L’ombrello.

Un oggetto così semplice con radici storiche lontanissime, con antiche funzioni sacre e simboliche.

Nel ‘700 l’ombrello leggero e funzionale entra nell’uso delle classi più agiate come accessorio di raffinata eleganza e rappresenta uno status symbol.

Dopo la rivoluzione francese l’ombrello si diffonde in ogni stato sociale e da allora la moda si sbizzarrisce nelle soluzioni più straordinarie.
Attraverso i tempi l’ombrello ha assunto tante fogge, ha utilizzato rari e insoliti materiali, si è arricchito di impugnature, talora in avorio e oro, tornite, intarsiate e cesellate.

In questo Museo, unico al mondo nel suo genere, vi sono esemplari importanti che segnano il percorso storico del parapioggia e del parasole.
Uno spaccato di storia che oltre alla bellezza degli oggetti ci svela i significati di costume che hanno ruotato intorno a questo accessorio di moda.